Lista dei temi

Ritorno alla lista

Quali sono i miei diritti in caso di ritardo della traversata ?

La nuova regolamentazione europea prevede un risarcimento dei passeggeri che viaggiano via mare in caso di ritardo in arrivo, calcolato in percentuale sul prezzo del biglietto (tasse e diritti esclusi) in funzione della durata teorica del viaggio.
Non rientrano in questo campo di applicazione i ritardi che intervengo a causa di condizioni meteorologiche che impediscano di viaggiare in sicurezza o in caso di circostanze straordinarie (cause di forza maggiore Regolamento UE 1177/2010).
In questi casi, nessuna compensazione è possibile.
Nella griglia che segue, i parametri dei risarcimenti:

Durata prevista del viaggio
Fino a 4 ore Da 4 a 8 ore Da 8 a 24 ore
Ritardo all'arrivo... Almeno 1 ora 25% 0% 0%
Almeno 2 ore 50% 25% 0%
Almeno 3 ore 50% 25% 25%
Almeno 4 ore 50% 50% 25%
Almeno 6 ore 50% 50% 50%
Almeno 12 ore 50% 50% 50%

Il risarcimento non può, in nessun caso, essere superiore all'importo del biglietto, tasse e diritti esclusi.
La richiesta/reclamo deve pervenire, imperativamente, entro 2 mesi dalla data del viaggio.