Le domande più frequenti

Devo fare il test per andare in Corsica?

Se non siete vaccinati, è obbligatorio presentare l’esito negativo di un test PCR (effettuato nelle 72 ore che precedono la partenza) o un test antigenico (effettuato nelle 48 ore che precedono la partenza), per tutti i passeggeri di età superiore agli 11.
Se siete vaccinati, non dovete fare il test per andare in Corsica ma dovrete presentare il certificato di avvenuta vaccinazione (per i vaccini Pfizer, Moderna, AstraZeneca devono essere trascorsi almeno 7 giorni dalla seconda dose, per il vaccino Johnson & Johnson devono essere trascorsi 28 giorni dalla somministrazione).
Consultate le norme e verificate i documenti necessari, prima del vostro viaggio.

Quali solo le regole che devo seguire al rientro dalla Corsica?

Al rientro dalla Corsica, dovrete rispettare le seguenti regole:
- se viaggiate verso Nizza o Tolone, a partire dal 09/08/2021 è richiesto l’esito negativo di un test PCR (effettuato nelle 72 ore che precedono la partenza) o un test antigenico (effettuato nelle 48 ore che precedono la partenza), o lo stato di avvenuta vaccinazione.
- se viaggiate verso Savona o Livorno, è richiesto l’esito del test COVID-19 negativo (PCR o antigenico), effettuato nelle 48 ore che precedono la partenza o lo stato di avvenuta vaccinazione, così come la ricevuta di registrazione alla piattaforma online Consultate le norme e verificate i documenti necessari, prima del vostro viaggio.

Devo fare il test per andare in Corsica anche se sono vaccinato?

No, il test (PCR o antigenico) non è necessario per le persone vaccinate.

Quali sono le regole per andare in Sardegna?

Vi informiamo che fino al 31/08/2021, per l'imbarco sarà sufficiente presentarsi con il biglietto e il documento d'identità. Non è necessario sottoporsi al tampone o aver effettuato il vaccino.
Dal 01/09/2021, tutti i passeggeri che abbiano compiuto 12 anni dovranno presentare all’imbarco il Green Pass.
La Certificazione deve attestare

di aver completato il ciclo vaccinale, oppure di aver ricevuto la prima dose di vaccino (per i vaccini a doppia dose), da almeno 15 giorni (valida fino alla data prevista per la seconda dose)
oppure di essere risultati negativi ad un tampone molecolare o antigenico nelle 48 ore precedenti l’imbarco
oppure di essere guariti dall’infezione SARS-COV-2 nei sei mesi precedenti.
Nel caso della guarigione, il Green Pass ha una validità di 180 giorni dalla data del primo tampone negativo.
Si ricorda che un certificato che attesti la somministrazione della prima dose di vaccino a due dosi (seconda dose in attesa di somministrazione) non è invece sufficiente ai fini dell’ingresso in Italia dall’estero.

Quali sono le regole per andare all’Elba?

Per l’imbarco è sufficiente presentarsi con il biglietto e il documento d'identità. Non è necessario sottoporsi al tampone o aver effettuato il vaccino.

Quali sono le regole per andare alle Baleari?

Tutte le persone che entrano alle Baleari dall'estero devono :

-Segnalare il proprio ingresso alle Autorità spagnole tramite registrazione sulla https://spthm.puertos.es/piattaforma Spain Travel Health (anche i bambini).

- Esibire la ricevuta con QR code (GREEN) della suddetta registrazione al vettore all’atto dell’imbarco, in formato digitale (sullo smartphone) oppure in formato cartaceo (stampando il PDF che si riceve via email alla fine della registrazione).

Tutti i passeggeri che abbiano compiuto 12 anni devono obbligatoriamente presentare uno dei seguenti documenti :

- Il certificato di avvenuta vaccinazione (per i vaccini Pfizer, Moderna, AstraZeneca devono essere trascorsi almeno 14 giorni dalla seconda dose, per il vaccino Johnson & Johnson devono essere trascorsi 28 giorni dalla somministrazione).

- o render nota l’avvenuta guarigione dall’infezione SARS-COV-2 (effetuato più di 11 giorni e meno di 6 mesi))

- Per le persone non vaccinate, l’esito negativo di un un test PCR effetuato nelle 72 ore o antigenico effettuato nelle 48 ore che precedono la partenza, per tutti i passeggeri di età superiore ai 12 anni.
Per rientrare in Italia, è richiesto l’esito del test COVID-19 negativo (PCR o antigenico), effettuato nelle 48 ore che precedono la partenza o lo stato di avvenuta vaccinazione, così come la ricevuta di registrazione alla piattaforma online
Consultate le norme e verificate i documenti necessari, prima del vostro viaggio.

Non avete trovato la risposta alla vostra domanda?